Contro la Raggi modo vigliacco di fare politica

Bisognerebbe smetterla di fare politica con le intercettazioni. Nei confronti della sindaca Raggi è stato utilizzato un metodo vigliacco attraverso la strumentalizzazione di certe conversazioni private da parte di chi, fra l’altro, fino a quel momento veniva considerata una persona di fiducia.

Quanto ai contenuti è chiaro a tutti i romani che la Sindaca è in difficoltà nel governare una città che lei stessa ha definito ingovernabile. Roma Sceglie Roma, tuttavia, non si unisce a quei cori critici a prescindere. Noi stiamo pensando al dopo Raggi, ad un progetto per Roma che la renda una città più sensibile e accorta specie sul fronte del sociale. Pensiamo di lanciare un progetto che dia grande attenzione alle giovani coppie che vogliono formare una famiglia.

Abbiamo letto le polemiche tra il vicepremier Salvini e la Sindaca e riteniamo che Roma non debba più essere oggetto di strumentalizzazioni a fini elettorali. Roma Sceglie Roma sostiene da oltre tre anni la necessità di una legge speciale per Roma che consenta una sburocratizzazione delle mille norme che bloccano cantieri e sviluppo della città, costringendo i nostri giovani ad emigrare al nord in cerca di opportunità di lavoro. Non si tratta solo di chiedere più soldi al Governo ma di dotare la Capitale di strumenti di governance che la mettano effettivamente al passo delle grandi capitali europee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre + undici =