In fiamme le false promesse della politica e delle istituzioni

Quanto avvenuto questa mattina con l’incendio del Tmb di via Salaria è la fotografia di una città allo sbaraglio in cui manca da troppi anni un piano rifiuti all’altezza di una grande capitale europea quale è Roma.

L’impianto di via Salaria come quello di Rocca Cencia dovevano essere chiusi da questa amministrazione già da tempo e invece il continuo rimpallo di responsabilità tra Comune, Città Metropolitana e Regione Lazio ha lasciato che questi impianti continuassero ad avvelenare l’aria creando gravi danni di salute ai romani.

Facciamo appello al ministro dell’interno, Matteo Salvini, affinché intervenga per mettere fine a questa grave situazione sanitaria che tocca da vicino la sicurezza di migliaia di romani. Roma Sceglie Roma insieme ai cittadini romani chiedono l’immediata chiusura di tutti quegli impianti non a norma e la convocazione di un’assemblea pubblica aperta a tutti i romani affinché le Istituzioni si assumano un impegno urgente per mettere a punto un piano di gestione dei rifiuti per la Capitale.

In tutto il mondo i rifiuti sono una risorsa mentre, come confermano i dati diffusi ieri dall’Arpa, Roma continua a crescere pochissimo nella raccolta differenziata. Questo significa che tutti gli impegni presi dall’attuale Giunta in campagna elettorale sono falliti miseramente. Se ne sono accorti i romani che sono stufi di continuare a pagare sulla propria pelle, con il rischio anche di danni sanitari, le bugie e le false promesse che la politica non riesce mai a mantenere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 2 =